Filarmonica Valmaggese

La Filarmonica Valmaggese nasce il 26 maggio 2014 dopo l’assemblea costitutiva svoltasi al centro scolastico Bassavalle dei Ronchini.  
La Filarmonica nasce dopo lo scioglimento dell’unica banda presente in valle, ovvero la Banda di Cavergno. Ed é dopo aver appreso la brutta notizia che Mattia Terzi, insieme ad alcuni membri del vecchio comitato, decidono di creare una nuova formazione musicale in valle, ma che non sia legata ad un unico paese, ma all’intera Vallemaggia. Nasce così la Filarmonica Valmaggese, alla cui presidenza c’è Sandra Barca, cui succede nel settembre del 2016 Stefania Pagani.
Con la costituzione ufficiale della filarmonica, a settembre 2014 nasce anche la prima scuola di musica in Vallemaggia. La scuola di musica ha come scopo l’insegnamento di uno strumento musicale a scelta tra tutti quelli proposti (tromba, trombone, corno, euphonium, basso tuba, flauto, clarinetto, sassofono, oboe, fagotto). Oltre ai corsi di strumento, la filarmonica offre dei corsi collettivi di teoria musicale e, dal secondo anno, un corso di musica d’assieme, dove tutti i ragazzi possono sperimentare la gioia di fare musica insieme. In questo momento la scuola di musica conta una quindicina d’iscritti, sia ragazzi sia adulti.
Il 25 aprile 2015, durante la consueta assemblea annuale, la Filarmonica Valmaggese è ammessa come nuova banda affiliata alla FeBaTi (Federazione Bandistica Ticinese), novità assoluta per la valle, poiché la Banda di Cavergno non ne faceva parte.
Il 31 luglio 2016, la Filarmonica Valmaggese si esibisce in occasione della visita di Johann Schneider – Amman, presidente in carica della confederazione, per intrattenere la popolazione durante i discorsi ufficiali, riscontrando un notevole successo.
A partire da gennaio 2018 la minibanda della Filarmonica Valmaggese si unisce alla minibanda della Musica di Minusio, sempre diretta da Mattia Terzi, creando così la Minibanda Lagomaggiore, che si esibisce 5/6 volte durante l’anno musicale.
Il 09 giugno 2019 la Filarmonica Valmaggese partecipa alla sua prima Festa Cantonale della Musica, tenutasi a Mendrisio e ottenendo un buon piazzamento.
Nel maggio del 2022, dopo le difficoltà riscontrate dalla pandemia, la Filarmonica riparte con un ambizioso progetto: partecipa al concorso interbandistico di Bannio Anzino (I), ottenendo un ottimo punteggio di 78.44 su 100 in seconda categoria, a soli 4 punti dai primi classificati. Ulteriore punto d’orgoglio è stato il commento dei giudici che si sono complimentati con la filarmonica per il grande affiatamento tra i musicisti e la folta presenza di giovani.
La Filarmonica, diretta dal giovane maestro Mattia Terzi, conta un effettivo di circa 60 elementi provenienti dalla Vallemaggia e dal vicino Locarnese, e ha come scopo la divulgazione della musica in valle e dintorni, portando gioia e divertimento grazie all’allegria e alla voglia di suonare che contraddistingue questo gruppo.

Fondazione
2014
Presidente
Stefania Pagani
Membri
60 musicisti

Aziende di Maggia

  • Zanoli lavori Edili
    Via Crosello 7
    6673 Maggia
Zanoli lavori Edili
Edilizia
  • GreG legna e trasporti di Pleschko Linda
    Briè 1
    6678 Maggia
GreG legna e trasporti di Pleschko Linda
Falegnameria, Trasporti
Osteria Del Gin
Ristoranti